ABBONATI ALLA RIVISTA

ABBONATI ALLA RIVISTA →

Il grasso bruno brucia più calorie

 

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism della Endocrine Society, una breve esposizione al freddo può aiutare le persone con grasso bruno a bruciare il 15% in più di calorie.
A differenza del grasso bianco, quello bruno brucia calorie attraverso l’ossidazione degli acidi grassi e la produzione di calore, ed è considerato un obiettivo promettente nella lotta all’obesità.
“Questi dati migliorano la comprensione di come funzioni il grasso bruno nell’uomo – afferma l’autore Florian W. Kiefer, M.D., Ph.D., dell’Università di Medicina di Vienna –. Abbiamo scoperto che i soggetti con grasso bruno attivo bruciano 20 Kcal in più rispetto a quelle senza”. I ricercatori hanno identificato due gruppi usando una scansione PET: quelli con e senza grasso bruno attivo. Hanno analizzato la funzione di grasso bruno e il dispendio energetico in questi individui prima e dopo una breve esposizione al freddo, scoprendo che il gruppo con grasso bruno attivo non solo bruciava più calorie, ma mostrava un profilo ematico di acido grasso più sano.
https://academic.oup.com/jcem/article-abstract/105/7/2203/5825408?redirectedFrom=fulltext

 

 

“Il grasso bruno” è trattato a pag. 54 de:
IL GELATO CHE CERCAVI – Viaggio di un alimento funzionale tra studio ed innovazione
Martino Liuzzi – Chiriotti Editori – pagg. 248 – foto Giancarlo Bononi
€ 50 – shop.chiriottieditori.it

Articoli simili