Tutte le notizie sui trend alimentari più innovativi

 
LA RIVISTA
 
SALUTE
BENESSERE

NUTRIZIONE
FITNESS

GESTIONE
DEL PESO
 
BELLEZZA
 
RICETTE
 
LA RIVISTA
 
SALUTE
BENESSERE

NUTRIZIONE
FITNESS

GESTIONE
DEL PESO
 
BELLEZZA
 
RICETTE
lauretana2019.jpg
Alberto

Alberto

Domenica, 23 Giugno 2019 08:51

Ricarica il tuo corpo per l’estate

In questo periodo siamo bombardati da messaggi che ci invitano a mangiare meno, a metterci a dieta, per arrivare nella forma desiderata alla “prova costume”. Capita così, di sottoporsi a regimi alimentari restrittivi e poco salutari.

L’estate è un periodo in cui siamo fisicamente molto attivi, anche in ferie. Per non perdersi il meglio dell’estate, la soluzione è scegliere alimenti sani e ricchi di nutrienti, in grado di assicurare sostegno ed energia a lungo, così da potersi godere ogni giornata, senza restare con le pile scariche.

A questo proposito Ambra Morelli dell’ANDID (Associazione Nazionale Dietisti) sottolinea: “Caldo, sole, afa… è arrivata l’estate, periodo in cui siamo più esposti al desiderio di una rapida remise en forme attraverso diete sbilanciate, anche se illusorie e poco salutari. In realtà avremmo dovuto pensarci un po’ prima, costruendo durante l’anno un’alimentazione bilanciata, in grado di dare i suoi frutti non solo in estate. Però evitiamo di fare errori su errori e cerchiamo di mangiare in modo adeguato anche in situazioni di 'emergenza-tempo'. Il rischio altrimenti è quello di mettere a repentaglio la tonicità muscolare, aumentare il senso di fame e anche l’ansia per un risultato atteso non conforme ai nostri desideri. L'estate è il momento in cui siamo più attivi, quindi dobbiamo assicurarci di nutrire il corpo con alimenti ricchi di sostanze nutritive. Tutte le sostanze aggiuntive che ci servono per intraprendere in forma l’estate le possiamo trovare in semi preziosi. Le mandorle, ad esempio, ricche in vitamina E, vitamine del gruppo B, zinco e magnesio, sono un concentrato di elementi nutritivi importanti e hanno anche un ruolo nel mantenimento di pelle e capelli”.

 


Pepite di mandorle in insalata di frutta e verdura

Pepite di mandorle (4 porzioni) 

50 g farina di mandorle

40 g fiocchi d’avena

20 g burro di mandorle

20 mL latte di mandorle

12 g miele

10 g cacao amaro in polvere 

4 g zenzero grattugiato 

8 mandorle intere pelate

Sciogliere il miele nel latte di mandorle. Macinare i fiocchi d’avena in un mixer e immergerli per qualche minuto nel latte di mandorle e miele. Aggiungere il burro di mandorle e mescolare. Unire farina di mandorle, zenzero grattugiato e cacao amaro in polvere. Continuare a mescolare il composto, formare 8 piccole pepite e metterle in piccoli pirottini. Disporre su ogni pepita una mandorla intera. 

Suggerimento: spolverare le pepite con cacao in polvere. Per una porzione considerare 2 pepite.


Insalata di frutta e verdura (4 porzioni)

24 g mandorle intere

12 g mandorle affettate

200 g finocchi (colore bianco)

120 g kumquat (colore arancione)

120 g fragole (colore rosso)

120 g kiwi (colore verde)

120 g more o mirtilli disidratati (colore viola)

Lavare tutti i frutti, tagliare i finocchi a fette sottili e i kiwi a fette più spesse. Preparare un’insalata mescolando tutti i frutti, le fettine di finocchio, i kiwi, il kumquat, le fragole intere e i mirtilli (o le more)Versare l’insalata in 4 ciotole e aggiungere in ognuna mandorle affettate e intere. Eventualmente, guarnire con petali di fiori edibili. Unire due pepite di mandorle in ogni insalata e servire.


Roberta Tundo, ANDID, & Michael Gardenia, per Light Camera Almond

www.almonds.com

Giovedì, 20 Giugno 2019 07:03

Salute a tavola

Gonfiore, problemi intestinali, senso di pesantezza e aumento dell’appetito. Sono questi alcuni dei sintomi che, secondo gli esperti, possono segnalare un eccesso di lieviti nella dieta. Un regime alimentare in grado di ridurne la quantità aiuta non solo chi soffre di intolleranze o allergie, ma può fornire benefici in termini di salute per tutti. È proprio per questo motivo che sempre più persone guardano con curiosità ai cibi yeast free, ovvero senza lievito: ben 9 italiani su 10 infatti hanno rivelato che sono disposti ad acquistare questo genere di prodotto pur non soffrendo di alcuna patologia. È quanto emerge da un’indagine condotta da Vitavigor, storica azienda di grissini e prodotti da forno, su circa 1300 italiani tra i 18 e i 66 anni.

“È diffusa l’idea che una dieta con meno lieviti possa alleviare i disturbi della digestione, anche in chi non soffre di intolleranze o allergie, infatti oggi stiamo vivendo un periodo di crescente richiesta di questo genere di prodotto, come i Minicracker Panfarro e Pansegale senza lievito – spiega Federica Bigiogera, marketing manager di Vitavigor –. I lieviti, oltre a essere presenti nel vino, nella birra e in alcuni formaggi che richiedono un processo di fermentazione, sono appunto presenti nei prodotti da forno. Settore in cui la richiesta di prodotti senza lievito è sempre più preponderante e spinge le aziende a proporre sempre più referenze sulla scia di questo trend di consumo”.

Dato certificato recentemente dall'Eurispes, secondo cui il 18,6% degli italiani compra abitualmente prodotti senza lievito, anche se solo il 4,6% riconosce di essere intollerante, a differenza del 14% che non lo è. Una scelta sempre più frequente, fatta nonostante i prezzi dei prodotti yeast free siano più alti rispetto a quelli ordinari. 

"Il successo dei prodotti non lievitati nasce dal fatto che ridurre prodotti come pane, pizza e dolci da forno spesso aiuta a ridurre i processi fermentativi intestinali, in particolare nei soggetti che soffrono di sindrome dell'intestino irritabile o di disbiosi, patologie frequenti. Siccome il fabbisogno di carboidrati complessi è prioritario per una sana alimentazione, i consumi si sono spostati sui derivati dei cereali non lievitati. A questo punto però diventa fondamentale la ricerca del prodotto composto da meno ingredienti aggiunti o da additivi, fermo restando che la possibilità di disturbi gastrointestinali può comparire comunque soprattutto con un consumo eccessivo", spiega il dott. Luca Piretta, gastroenterologo e nutrizionista presso l'Università Campus Biomedico di Roma.

www.vitavigor.com

Martedì, 18 Giugno 2019 07:03

La notte dei maestri del lievito madre

Il 22 luglio a Parma l'evento dedicato al lievitato fuori stagione


Il 22 luglio a Parma va in scena la 5ª edizione della Notte dei Maestri del Lievito Madre, occasione per incontrare i grandi pasticcieri, grazie ad un’idea di Claudio Gatti della Pasticceria Tabiano a Tabiano Terme, Pr, celebre per i segreti del suo lievito madre, con cui produce la Focaccia di Tabiano.

Anche quest’anno ospite d’onore è Rolando Morandin, al quale viene riconosciuto il premio alla carriera di lievitista d’eccezione, padre del “metodo Morandin”, speciale tecnica di mantenimento del lievito madre in acqua, utilizzata oggi da molti addetti ai lavori. 

Sarà una degustazione libera dove si potranno assaggiare oltre 60 tipologie di lievitati artigianali, realizzati con lievito madre. E, a conclusione dell’evento, verranno resi noti i finalisti del “Panettone World Championship”, promosso dal Gruppo Maestri del Lievito Madre per eleggere il miglior panettone artigianale tradizionale, nel contesto della 41ª edizione di Host, il 10 ottobre a Fiera Milano. 

www.nottemaestrilievitomadre.it

Drip zero flavor drops sono degli aromi dolcificanti concentrati in forma liquida, senza aggiunta di zuccheri o carboidrati quali destrosio o maltodestrine! Non hanno contenuto calorico ed arricchiscono di gusto e dolcezza bevande ed alimenti come: acqua, latte, caffè, yogurt, albume, pancake, oatmeal, preparazioni da forno, smoothies, integratori. Tra i diversi gusti disponibili, scegli quelli che più ti piacciono o si prestano alle tue preparazioni culinarie: Cookie, Caramello, Nocciola, Fragola ed ora anche i nuovissimi Pistacchio, Oreo, Cocco e Sciroppo d’Acero! Indeciso? Provali tutti! Per aromatizzare 100 mL di liquidi o 250 g di alimenti basta utilizzare l’apposito dosatore contagocce ed aggiungere dalle 3 alle 5 gocce (0,25 mL).

www.anderson-research.com

Mercoledì, 12 Giugno 2019 07:02

SATIPLUS HOODIA

SatiPlus è un ingrediente brevettato e clinicamente testato, prodotto da parti aeree di H. parviflora, una specie non a rischio di estinzione. Mentre alcune ricerche indicano che H. parviflora offre effetti simili a H.goordonii, altri suggeriscono che potrebbe fornire un'attività di soppressione dell'appetito più efficiente 1,2.

Le piante utilizzate per produrre SatiPlus hanno più di 3 anni di vita e vengono coltivate tutto l'anno in Israele nel Kibbutz Yotvata (regione del Sud Arava). Inoltre, SatiPlus viene prodotto utilizzando la tecnica di liofilizzazione e macinazione secondo le attuali buone pratiche di fabbricazione (cGMP) e sotto i controlli HACCP (Hazard Analysis Critical Control Points).

Vantaggi del prodotto

- 100% naturale

- Approvazione UE nuovi prodotti alimentari

- Lunga tradizione e storia

- Autocertificazione GRAS e sicurezza

- Ottenuto da specie non a rischio

- Comprovata efficacia

- Brevettato

- Certificato Kosher

Studio di efficacia

In uno studio clinico in singolo cieco, randomizzato, controllato con placebo per valutare l'accettazione del consumatore e l'efficacia di SatiPlus, 204 volontari di età compresa tra 18 e 64 hanno ingerito cubetti di ghiaccio congelati aromatizzati (contenenti 142,5 mg di polvere di hoodia) o cubetti di placebo per 40 giorni. Il peso dei volontari variava da normale a obeso, senza alcun tentativo di interferire nei comportamenti di stile di vita. I partecipanti sono stati misurati per peso, circonferenza della vita e indice di massa corporea (BMI) all'inizio e alla fine dello studio.

Il gruppo di trattamento ha dimostrato una diminuzione statisticamente significativa dei parametri quantitativi misurati rispetto al placebo: il 55% del gruppo di trattamento ha mostrato una riduzione del peso corporeo rispetto al 31% del gruppo di controllo, il 65% del gruppo trattato ha mostrato una riduzione del BMI rispetto al 35% del gruppo di controllo e il 62% del gruppo di trattamento ha mostrato una riduzione della circonferenza della vita rispetto al 35% del gruppo di controllo. Nel complesso, i partecipanti hanno anche riferito una percezione positiva del prodotto. Non sono stati riportati effetti avversi inattesi o gravi durante lo studio e tutti gli eventi riportati sono stati giudicati di lieve entità e di durata limitata3.

Inoltre, studi pilota su animali e persone in relazione alla steatosi epatica (fegato grasso non alcolico), una condizione correlata all'obesità e al diabete, hanno mostrato effetti positivi su un certo numero di biomarker.
Satiplus è prodotto da Desert Labs Ltd e fa parte della gamma di ingredienti speciali Gee Lawson distribuiti in Italia da LEHVOSS Italia.

SATIPLUS dose giornaliera consigliata

Integratori alimentari

Massimo di 10 mg al giorno (5 mg per porzione raccomandata)

Alimenti funzionali*

10 mg/giorno (5 mg per porzione raccomandata)

Bevande*

10 mg/giorno (consigliato 10 mg per 500 ml)

* Gli alimenti e le bevande funzionali devono essere commercializzati come supplementi

Bibliografia
1. A. Refael, “Appetite Suppressant”. US Patent 20100316736, 16 December 2010.
2. A. Refael and I. Yaron, “Method of treatment of diseases using hoodia extracts”. US Patent 20140341952, 20 November 2014.
3. M. Landor, A. Benami, N. Segev. B. Loberant, “Efficacy and acceptance of a commercial Hoodia parviflora product for support of appetite and weight control in a consumer trial,” J Med Food. 2015 Feb; 18(2):250-8.

Domenica, 16 Giugno 2019 07:02

Il lievitato che pensa vegan

Il Vegattone è il nuovo lievitato vegan artigianale di Gabriele Vannucci


“Nato per andare incontro alle richieste sempre più numerose del mercato...ogni settimana al ristorante abbiamo sempre più clienti con intolleranze e allergie alimentari, cosi nasce l’idea del Vegattone”, afferma il suo ideatore, Gabriele Vannucci, pastry chef del ristorante stellato La Leggenda dei Frati di Firenze e membro dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiana (AMPI). 

Si tratta di un’alternativa vegana artigianale del panettone: “Ho usato solo proteine provenienti da piselli, canapa, riso e fibra di cacao”. Il Vegattone è un prodotto a lievitazione naturale, prodotto con olio di riso e burro di cacao, senza utilizzare grassi idrogenati. Questi ingredienti conferiscono una morbidezza particolare, mentre la sua intensa profumazione di arancio, cedro e uvetta deriva dall’utilizzo dei canditi Agrimontana.

www.gabrielevannucci.it

www.laleggendadeifrati.it

Una piccola ricerca, pubblicata sul Journal of the American College of Nutrition e condotta dall’Università di Saint Louis (Usa), ha evidenziato che consumare una dieta mediterranea può aumentare la resistenza fisica già dopo 4 giorni. Nell’osservazione sono stati coinvolti 7 uomini e 4 donne, a cui è stato chiesto di correre per un percorso di 5 chilometri in due occasioni diverse; la prima dopo 4 giorni di dieta mediterranea la seconda dopo 4 giorni di “western diet”, cioè la cosiddetta cucina all’americana. I dati hanno evidenziato che gli atleti dopo la dieta mediterranea correvano il 6% più veloce!

La dieta mediterranea include una maggior quantità di frutta e verdura, frutta secca, olio di olive e farine integrali, con una piccola quantità di carne rossa, grassi saturi e zuccheri raffinati. Il responsabile dello studio, il professore di nutrizione e dietetica Edward Weiss, ha ipotizzato che alla base dei miglioramenti nelle performance degli atleti ci siano gli effetti antinfiammatori e antiossidanti della dieta mediterranea, insieme al pH alcalino e ai nitrati alimentari presenti in essa. La dieta mediterranea si conferma la migliore dieta del mondo. 

Domenica, 09 Giugno 2019 07:02

Una ricetta inaspettata

Alberto Simionato e Alessandro Procopio firmano una ricetta innovativa con asparagi e cioccolato


 Alberto Simionato, il nuovo direttore di Chocolate Academy Center Milano, propone una ricetta che unisce la freschezza dell’asparago, il lato acidulo dell’aceto e i profumi del fondente Ocoa di Cacao Barry.

La ricetta è stata studiata dal maître chocolatier in collaborazione con Alessandro Procopio, executive chef del ristorante D’O di Davide Oldani, e l’obiettivo è quello di proporre un dessert dagli equilibri intensi, che possa risvegliare tutte le papille gustative. E, alla fine dell’esperienza, resta il sapore del fondente, con un buon gusto di cacao e una punta di acidità. La linea Ocoa è definita new generation del cioccolato con un aroma di cacao puro e intenso, grazie all'utilizzo della Q fermentation.

Cioccolato & Asparagi

Ingredienti per 4 persone 

Per mousse Ocoa             

55 g panna                                        

20 g sciroppo di glucosio                                        

85 g Ocoa                                          

217 g panna montata                                              

                                                

Per il biscotto                                              

25 g farina di oliva                                        

25 g farina di mandorla                                           

25 g farina di riso                                         

25 g maizena                                    

20 g zucchero                                               

15 g olio extra vergine di oliva                                           

10 g acqua                                        

2 g sale                                              

                                                

Per l'asparago                                 

2 asparagi rosa di Mezzago                                               

200 mL acqua                                               

75 g zucchero                                               

0,25 g zafferano                                           

1 g succo di barbabietola                                       

                                                

Per la finitura                                  

10 g uvetta di corinto piccante                                           

15 mL aceto di mela                                    

150 mL acqua frizzante    
                                      

                                                

Procedimento
                                                                                            

Per l'Ocoa                            

Scaldare a 80°C la panna con il glucosio, unire il cioccolato ed emulsionare. Far freddare fino a 35°C. Unire i due composti e dividere nei piatti. Lasciare raffreddare. 
                                                                             

Per il biscotto                                              

Amalgamare gli ingredienti assieme. Far riposare in frigo per circa 3 ore. Grattare su una placca con carta da forno ed infornare a 140°C per 12 minuti.

                                                

Per l'asparago                                 

Far bollire l'acqua con lo zucchero, dividere in due sacchetti con in uno lo zafferano e nell'altro con la barbabietola. Cuocere i due asparagi a 75°C per 30 minuti. Fare raffreddare e tagliare.
                                                                                      

Per il cioccolato soffiato                                      

Sciogliere a 45°C tutti gli ingredienti, temperarli a 25°C ed inserirli nel sifone. Dosare all'interno di un contenitore di plastica e metterli in sottovuoto. Lasciare cristallizzare e successivamente rompere in piccoli pezzi.  

www.chocolate-academy.com

Uno studio promosso dalla University of South Australia ha analizzato alcune ricerche che contenevano le abitudini alimentari di 4822 cinesi adulti con più di 55 anni. SI è evidenziato che mangiare più di 10g al giorno di nocciole si associa una migliore prestazione delle funzioni cognitive. Il professore a capo dello studio, il dott. Ming Li, ha dichiarato: “Mangiare più di due cucchiai di noci o nocciole al giorno può migliorare le facoltà cognitive fino al 60%, posticipando quello che è il naturale declino cognitivo che avviene nell’arco di due anni”: 

Si calcola che nel 2050 i cinesi con più di 65 anni saranno 330 milioni, questo ci fa capire quanto sia importante comprendere come mantenere integra e lucida l’attività cerebrale. La frutta secca, infine, è ricca di grassi salutari, proteine e fibre, tutte proprietà nutrizionali che possono abbassare il colesterolo e migliorare la salute cognitiva.

Una dieta equilibrata ed uno stile di vita sano rappresentano il primo approccio nella prevenzione dell’osteoporosi. In particolare, il Calcio e la Vitamina D sono i migliori alleati contro l’invecchiamento delle nostre ossa. 

Da studi recenti emerge che circa il 90% della popolazione italiana assume una dose giornaliera di Calcio inferiore a quella raccomandata. Parallelamente si evidenzia che la quasi totalità della popolazione anziana ed il 50% dei giovani presentano una carenza di Vitamina D. 

Il Calcio è un minerale dalle molteplici funzioni, immagazzinato soprattutto nel tessuto osseo e nei muscoli, necessario per il mantenimento di ossa normali e per la funzione contrattile muscolare.

La Vitamina D contribuisce al normale assorbimento di Calcio e Fosforo, utili per la mineralizzazione ossea, sostiene la funzionalità muscolare e favorisce il funzionamento del sistema immunitario.

Per tutti questi motivi ed in caso di aumentato fabbisogno, è importante una corretta supplementazione di Calcio e Vitamina D.

La nuova formulazione di Alkalos® A emulsione in pratici stick pack monodose già pronti all’uso contiene 500 mg di Calcio citrato e 2000 UI di Vitamina D e rappresenta l’integrazione adeguata e completa in grado di rispondere al fabbisogno giornaliero di entrambi i nutrienti. Inoltre, il calcio in forma di citrato contenuto in Alkalos® A risulta particolarmente biodisponibile, facilmente assorbibile da parte dell’organismo, indipendente dalla secrezione acida gastrica e può essere assunto in qualunque momento della giornata, anche a stomaco vuoto.

www.biohealth.it

Pagina 1 di 6

Dove trovare la nostra rivista

Foodnova 16-19 novembre 2019 - Rimini

Foodnova 16-19 novembre 2019 - Rimini

In-Vitality 20-21 novembre 2019 - Milano

In-Vitality 20-21 novembre 2019 - Milano

FIE 3-5 dicembre 2019 - Parigi, Francia

FIE 3-5 dicembre 2019 - Parigi, Francia

Acquista i nostri libri

Acquista i nostri libri

SCARICA LA NOSTRA APP

pi_app.jpg
ce_app.jpg
Copyright © - 1998-2019 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 - P. IVA 01070350010