Tutte le notizie sui trend alimentari più innovativi

Alberto

Alberto

Lunedì, 04 Novembre 2019 06:37

Proprietà nutrizionali della bevanda di soia

La bevanda di soia è ottenuta da macinazione e cottura di semi di soia e acqua. Grazie alle caratteristiche nutrizionali come l’elevato contenuto di proteine, è divenuta molto popolare negli ultimi anni. Può essere consumata da adulti e bambini, è adatta a persone intolleranti al lattosio e rappresenta un’ottima alternativa alle proteine animali, soprattutto in chi segue una dieta vegetariana o vegana. 

Questo legume fa bene o fa male? Secondo la letteratura scientifica non vi sono evidenze che dimostrino problemi alla salute derivanti dal consumo di soia e dei suoi derivati, cerchiamo quindi di fare chiarezza.

Tra le proprietà, sono noti i benefici sul sistema cardiovascolare, in alcuni tipi di cancro, sui disturbi

della menopausa e sull’osteoporosi. Gran parte degli effetti positivi sono stati attribuiti agli isoflavoni, molecole antiossidanti dette fitoestrogeni poiché hanno una struttura simile agli ormoni femminili. In età fertile possono ridurre il dolore associato al ciclo mestruale, mentre nella menopausa diminuiscono sintomi come vampate e irritabilità. Inoltre, l’assunzione dell’isoflavone genisteina è associata ad un’aumentata densità minerale ossea. La soia è priva di acidi grassi saturi e contribuisce a diminuire i livelli di pressione arteriosa e di colesterolo LDL favorendo il trasporto verso il fegato. Oltre agli isoflavoni, contiene saponine e fosfatidilserina, in grado di migliorare la funzionalità della membrana delle cellule nervose. 

Per quanto riguarda le proprietà anti-cancro sono note per il tumore alla prostata e al seno: il meccanismo d’azione potrebbe dipendere dalla capacità di ridurre i livelli degli ormoni sessuali, mentre nel cancro al polmone proteggono l’organismo dai danni della chemioterapia.

In quali casi bisogna fare attenzione alla soia? Per una maggiore sicurezza l’EFSA sconsiglia di consumare questo legume in donne con una diagnosi o una storia di cancro ormone-dipendente. Inoltre, va posta attenzione in chi soffre di patologie tiroidee e assume levotiroxina poiché può ridurre il suo assorbimento.

Con un’alimentazione varia e bilanciata non ci sono rischi di sovradosaggi: una porzione al giorno

corrisponde ad una tazza di bevanda di soia. Può essere consumata al naturale, per colazione o merenda, ma si può utilizzare anche in cucina per la preparazione di ricette dolci e salate.

International Food, azienda produttrice di bevande vegetali a proprio marchio e per clienti in private label, presenta sul mercato differenti tipologie di bevande di soia biologica con i brand Terra e Pane, Mirvana e Vegan Style. Tra i prodotti sono disponibili le versioni con cacao, vaniglia e alga Lithothamnium Calcareum, preziosa fonte di calcio vegetale. Il marchio Professional è invece rivolto al mondo della caffetteria per realizzare un ottimo cappuccino vegano. L’azienda utilizza soia no OGM e con una certificazione di origine 100% italiana. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.intfood.it e/o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. 

In occasione del World Pasta Day, che si celebra il 25 ottobre, TheFork, una tra le principali app per la prenotazione di ristoranti nel mondo, ha collaborato con BVA Doxa, società di ricerche di mercato internazionale, per condurre uno studio volto a far comprendere com’è percepita la pasta dagli italiani.

Per il 60% degli intervistati la pasta è sinonimo di “piacere”. Altre sensazioni evocate sono la felicità e l’energia (34% e 26%). Per circa un terzo dei Millennials, mangiare pasta è invece associato a un’abitudine.

Passando alle forme, le più amate sono le penne e gli spaghetti. In particolare, le penne sono preferite dagli uomini e dagli under 55 (circa il 70% del campione), mentre i Baby Boomers (55 – 64 anni) prediligono di più gli spaghetti. Le donne, invece, sono amanti delle farfalle.

Infine, tra le ricette, la carbonara si aggiudica l’oro, il ragù l’argento e la pasta pomodoro e basilico il bronzo. 

www.thefork.it

Venerdì, 11 Ottobre 2019 06:30

In-Vitality è l’evento da non perdere!

In-Vitality è l’unico evento in Italia dedicato agli ingredienti e materie prime nei mercati degli alimenti funzionali, supplementi e nel settore nutrizionale. 

Con lo scopo di valorizzare il mercato italiano e gli operatori stessi, il suo ricco contenuto scientifico e formato si rivolgono a scienziati del settore alimentare, ai tecnologi dello sviluppo alimentare e a tutti gli altri professionisti direttamente coinvolti nei mercati su nutrizione, supplementi e nutraceutici, molti dei quali non hanno la possibilità di partecipare a eventi fuori dell'Italia.

La fiera è co-localizzata insieme a Making Cosmetics (www.making-cosmetics.it), un evento di comprovata efficacia con oltre 3.000 m2 di spazio espositivo e oltre 200 aziende espositrici e rappresentate, che partecipano alla7° edizione.

In-vitality insieme a Making Cosmetics rappresenta le attuali tendenze: una sinergia tra la bellezza ed il sentirsi bene!

Oltre 400 esperti di settore vi aspettano a Milano dal 20 al 21 novembre.

www.in-vitality.it

In-Vitality-19-10-1.jpg

In Italia un bambino su tre nella fascia d’età 6-9 anni è obeso e in sovrappeso. A contendersi il record con gli italiani, ci sono i vicini ciprioti, greci e spagnoli, a certificare il declino della dieta a lungo considerata l’elisir di lunga vita e ora costretta a cedere il posto a tavola al cosiddetto junk food, il cibo spazzatura.

Per questo in vista della Giornata mondiale contro l’obesità (10 ottobre) e quella dell’alimentazione (16 ottobre), torna “C’era una volta la cena”, la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi promossa da Helpcode per contrastare le pericolose conseguenze della malnutrizione infantile.

In contemporanea, l’Organizzazione ha diffuso la 2a edizione del report sulla malnutrizione infantile, una fotografia preoccupante sullo stato di salute dei bambini in Italia e nel mondo. Basti pensare che sono 1 milione e 260 mila i minori che vivono in condizioni di povertà assoluta e che non possono nutrirsi in modo adeguato. 

Realizzata con la collaborazione scientifica della Clinica Pediatrica, Università degli studi di Genova, Istituto Giannina Gaslini, la campagna ha l’obiettivo di promuovere attività di monitoraggio, educazione alimentare e prevenzione della malnutrizione, offrendo al contempo aiuto attraverso un programma di Cash and Voucher concepito per garantire cibo sano alle famiglie in povertà. Quando scarseggiano le risorse economiche per accedere a un’alimentazione sana, aumenta il consumo di cibi “spazzatura” e la malnutrizione, inevitabilmente, fa da apripista a sovrappeso e obesità. D’altra parte, la malnutrizione infantile registra un impatto maggiore nelle famiglie con un più basso livello di scolarizzazione. L’educazione alimentare è una delle armi principali a disposizione nel contrasto alla malnutrizione. Per questo il report di quest’anno si arricchisce di un contributo importante, il decalogo messo a punto dalla Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) con le 10+1 regole per una corretta alimentazione nei primi due anni di vita, un prontuario che tutti potranno scaricare dal sito dell’organizzazione e contribuire così a debellare la piaga della malnutrizione infantile.

www.helpcode.org

Venerdì, 04 Ottobre 2019 06:02

La dieta dopo la tempesta (calorica)

Per gli italiani (26%) e, soprattutto, per le italiane (74%) la fine dell’estate coincide con lo stop agli eccessi alimentari: parlano chiaro i risultati dell’Osservatorio di ShopFully - DoveConviene, multinazionale italiana leader nel drive-to-store, per cui circa il 55% degli intervistati cambia le proprie abitudini alimentari con la fine delle ferie e l’arrivo dell’autunno, e l’85% di questi opta per una dieta più salutare.

Il castello dei buoni propositi di settembre si arricchisce anche di un interesse verso lo sport: DoveConviene registra infatti un aumento del traffico rispetto al mese precedente addirittura del 42% da parte degli utenti, ben 29 punti sopra la media delle altre categorie.

Ma il vero pilastro di questo ritorno alle buone abitudini sono le diete a base di frutta e verdura, ingredienti scelti da oltre il 77% come preferiti per i pasti salutari. A fare maggiormente le spese sono invece le cene fuori casa. Ovviamente nessuno si nega qualche strappo alla regola: per questi piccoli piaceri oltre il 60% degli intervistati dichiara senza esitazione che la prima scelta volge su pasta o pizza, mentre la seconda è molto combattuta fra Nord e il resto d’Italia: se fra Centro, Sud e Isole spopolano dolci e cioccolato, il Nord si schiera nettamente a favore di formaggi e salumi. 

Non manca, infine, chi va in contrasto a questa novella morigeratezza: il 3% dichiara di andare a cena fuori tutti i giorni, come rimedio alla nostalgica malinconia delle vacanze finite. 

www.corporate.shopfully.com

P&T è la prima società nel panorama nazionale ad offrire una consulenza commerciale specializzata nei settori del gluten free, “free from” e bio.  La sua conoscenza all’avanguardia, insieme alla sua importante esperienza nel settore, la rendono un ottimo partner per aumentare la presenza di prodotti innovativi e di alta qualità nel mercato.

P&T Consulting, attraverso la sua consulenza commerciale, ha contribuito al lancio di BlueNyx, un nuovo prodotto dei Laboratori Valsoia, nel canale delle farmacie. È un super integratore dalla formula unica brevettata che aiuta a dormire e a vivere meglio. 

Grazie alla sua formula MGTS 3 ACTION rinforzato con GABA si prende cura di te a 360° svolgendo una tripla funzione integrata: favorisce il percorso naturale del sonno, permette di rigenerarsi e di ripartire completamente ricaricati. A base di melatonina, estratto di Griffonia simplicifolia e L-Teanina, ricco di vitamine e sali minerali. È privo di glutine, zuccheri e calorie, ha un’alta percentuale di estratti naturali e non crea dipendenza.

Ready to drink, il formato liquido è di facile e veloce assimilazione e si presenta in un comodo flacone da bere poco prima di andare a dormire o in ogni momento della notte.

Gli studi hanno dimostrato benefici già dalla prima assunzione, ma a seconda dei casi è consigliato ripetere l’assunzione per 3-4 giorni.

Grazie alla ricerca di Valsoia e alla consulenza commerciale di P&T Consulting questo prodotto è disponibile in farmacie e parafarmacie. 

Per maggiori informazioni visita il sito www.bluenyx.com.

www.pt-consulting.it

L’infarto e le malattie cardiache sono ancora le principali cause di morte in Italia. Occorre sottolinearlo ancora, perché tenendo sotto controllo i fattori di rischio collegati allo stile di vita, come fumo, dieta inadeguata e sedentarietà, circa l’80% delle morti premature dovute a eventi e patologie cardiache potrebbero essere evitate. 

Quale modo migliore quindi per celebrare il prossimo 29 settembre la Giornata Mondiale del Cuore (World Heart Day) se non cominciando a prendersi cura di più del proprio cuore? 

"Prendere alcune buone abitudini, e seguirle con costanza, può fare la differenza – afferma la dietista Ambra Morelli di ANDID (Associazione Nazionale Dietisti) –. Il primo passo è bilanciare la propria dieta con fonti ricche di grassi sani, fibre e antiossidanti, riducendo sodio, grassi saturi e zuccheri aggiunti. Si può iniziare coltivando la buona abitudine di uno spuntino intelligente, scegliendo cibi che diano energia e senza rinunciare al gusto. Le mandorle sono uno di questi. Croccanti e gustose, offrono molti nutrienti salutari per il cuore. Con 160 calorie per manciata (28 g o 23 mandorle), le mandorle forniscono proteine vegetali (6 g), fibre (3,5 g) e sono ricche di vitamina E (7,4 g) e magnesio (76 mg). Inoltre, le mandorle contengono l'acido linoleico, acido grasso che contribuisce al mantenimento dei normali livelli di colesterolo nel sangue”. Una recente revisione sistematica e una meta-analisi hanno scoperto che il consumo di mandorle comporta riduzioni significative del colesterolo totale, colesterolo LDL "cattivo" e trigliceridi, senza avere un impatto significativo sui livelli di colesterolo "buono" HDL.

Uno studio, pubblicato sul British Journal of Nutrition nel 2014, ha rilevato che per 27 adulti con colesterolo LDL elevato, per ogni incremento di 28 g al giorno nell'assunzione di mandorle, si è verificata una riduzione del 3,5% nel rischio stimato a 10 anni di malattie cardiache.

almonds.it

Martedì, 17 Settembre 2019 13:16

Acqua Lauretana, amica per la pelle!

Le vacanze estive sono ormai trascorse, ma bisogno prendersi cura del proprio corpo anche quando la prova costume non è imminente. Soprattutto le donne, e in percentuale ridotta alcuni uomini, si chiedono come mascherare la cellulite. Non esistono rimedi lampo per curarla, ma si può diminuire il fastidioso effetto a buccia di arancia con alcune buone abitudini: sana alimentazione, costante attività fisica mirata e corretta idratazione

L’inestetismo è la conseguenza di un cambiamento del tessuto connettivo, conseguente a disturbi del metabolismo. Il grasso nella pelle non è più distribuito uniformemente e allo stesso tempo le sostanze interstiziali del tessuto connettivo si accumulano e si agglutinano, portando alla formazione di un deposito di grasso e di acqua. 

Bisogna chiedersi come intervenire, a partire dall’acqua che scegliamo di bere tutti i giorni. 

Una corretta idratazione con un’acqua dai valori eccellenti è fondamentale, come acqua Lauretana, che grazie al suo basso residuo fisso, aiuta a stimolare la regolarità del metabolismo e a bloccare l’accumulo di sedimenti di residui nel tessuto. Allo stesso tempo favorisce il ricambio di acqua nel corpo e riduce le congestioni in maniera evidente. 

Acqua Lauretana agisce con una funzione detox e grazie alle sue caratteristiche uniche, detiene il primato di acqua più leggera d’Europa, con un residuo fisso di soli 14 mg/L, che favorisce un'elevata diuresi, l’eliminazione dei residui del metabolismo, come urea e creatinina, e aiuta a prevenire la formazione di calcoli renali. 

Lauretana è amica per la pelle, formidabile aiuto se assunta con regolarità perché idratando i tessuti dona al viso un aspetto tonico e vitale, aiutando a prevenire l’invecchiamento cutaneo e a purificare la pelle, donandole elasticità e freschezza. La pelle appare morbida, colorita e può svolgere il suo importante ruolo di difesa contro gli agenti patogeni, contribuendo a prevenire lo sviluppo di infezioni ed allergie.

www.lauretana.com

Lauretana è consigliata non solo per soddisfare il fabbisogno giornaliero di acqua, ma anche per accompagnare i pasti. Grazie al suo pH leggermente acido pari a 6,3, infatti, favorisce l’armonia dei processi digestivi. Inoltre, Lauretana, grazie ai pochi minerali in essa contenuti, non interferisce con i sapori degli alimenti a cui viene abbinata. Anche per questa ragione, è scelta da molti ristoratori e chef come accompagnamento delle loro proposte gastronomiche e dalle mamme per la preparazione di pappe o di latte in polvere per i loro piccoli, essendo Lauretana certificata dal Ministero della Salute come acqua indicata per la prima infanzia. 

Autentico dono di madre natura, acqua Lauretana sgorga nell’area idrogeologica del ghiacciaio del Monte Rosa, ad oltre 1000 metri di altezza s.l.m., in una zona priva di insediamenti industriali e agricoli. L’acqua scorre in profondità in un antico letto di granito che la tutela da ogni contaminazione e le permette di conservare tutte le sue qualità organolettiche, mantenendola microbiologicamente pura. Per preservare ulteriormente la sua purezza, acqua Lauretana viene imbottigliata a poca distanza dalla sorgente artesiana. 

Oltre che sinonimo di purezza, Lauretana è l’acqua più leggera d’Europa, grazie ai suoi 14 mg/L di residuo fisso. Altri valori conferiscono all’acqua una speciale leggerezza, come la durezza totale di 0.55 °f che aiuta a prevenire la formazione di calcoli renali e il ridotto contenuto di sodio, appena 1,0 mg/L, che rende Lauretana ideale per le diete povere di sodio e utile per la propria idratazione. 

Grazie alle sue caratteristiche uniche, Lauretana è l’acqua di chi si vuole bene e punta sempre al proprio benessere, a tavola o in palestra, in famiglia o nelle occasioni mondane.

www.lauretana.com

Mercoledì, 04 Settembre 2019 06:41

Rientro “super” con il lievito


Un ingrediente naturale come alleato per corpo, pelle e capelli

Il rientro dalle vacanze estive non è mai semplice: giornate trascorse all’aria aperta, al mare o in montagna, pranzi che consentono di apprezzare fino in fondo i prodotti locali lasciano il posto al tempo trascorso in ufficio e a diete per “porre rimedio” agli eccessi dell'estate. Anche corpo, capelli e pelle risentono di questi cambiamenti e, proprio come noi, faticano ad adattarsi ai nuovi ritmi. Per questo motivo, è fondamentale fornire al nostro organismo un aiuto per superare al meglio questo momento di transizione, attraverso alcuni semplici accorgimenti. 

All’interno di questo scenario, il lievito è un ingrediente fondamentale sia in veste di superfood che di alleato beauty. 

Il lievito è presente in molti alimenti chiave della nostra alimentazione e il suo apporto benefico si ha in termini di componente vitaminica: soprattutto quelle del gruppo B, oltre al contenuto  di proteine e minerali, tra cui vale la pena ricordare magnesio, fosforo, calcio e selenio. Grazie alla presenza di questa tipologia di vitamine, il lievito può regolare l’assimilazione dei carboidrati, garantendone una più rapida trasformazione in energia.

Inoltre, l’azione del lievito va a sostegno dell’apparato digerente: in veste di regolatore della funzione intestinale, agisce  direttamente sulla flora batterica, rafforzando quella microbica buona e contrastando l’azione di quella nociva. E agisce come protettore delle mucose gastriche e intestinali.

In più, il suo elevato contenuto di vitamine consente di rafforzare unghie e capelli, e la sua funzione protettiva e rigenerante che esercita sulle mucose intestinali è valida anche per la pelle.

Il lievito è quindi un superfood e un “alleato” di bellezza, spesso sottovalutato, su cui ora si può approfondire la conoscenza, grazie al sito welovelievito.it, nato dalla collaborazione tra Gruppo Lievito di Assitol e Fondazione Italiana di Educazione Alimentare - FEI (Food Education Italy), con l’obiettivo di fare luce su questo ingrediente.

Pagina 1 di 8

Dove trovare la nostra rivista

Foodnova 16-19 novembre 2019 - Rimini

Foodnova 16-19 novembre 2019 - Rimini

In-Vitality 20-21 novembre 2019 - Milano

In-Vitality 20-21 novembre 2019 - Milano

FIE 3-5 dicembre 2019 - Parigi, Francia

FIE 3-5 dicembre 2019 - Parigi, Francia

Acquista i nostri libri

Acquista i nostri libri

SCARICA LA NOSTRA APP

pi_app.jpg
ce_app.jpg
Copyright © - 1998-2019 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 - P. IVA 01070350010