Tutte le notizie sui trend alimentari più innovativi

avdreform-u-care.jpg
Venerdì, 25 Settembre 2020 06:32

Il frutto dell’albero del pane potrebbe essere il prossimo superfood

 

Il frutto dell’albero del pane, alimento base tradizionale delle isole del Pacifico, usato per secoli nei Paesi di tutto il mondo, sta ottenendo l’approvazione e lo status di superfood da parte dei nutrizionisti. I risultati della sperimentazione condotta da un gruppo di ricercatori della British Columbia, pubblicati sulla rivista PLOS ONE, ne evidenziano, infatti, il grande potenziale come coltura sostenibile, rispettosa dell'ambiente e ad alta produzione, utile per la sicurezza alimentare globale e per mitigare l’insorgere del diabete.
I pochi studi effettuati sinora su questo frutto, che può essere raccolto, essiccato e macinato in una farina senza glutine, avevano esaminato il solo indice glicemico, di fatto basso e quindi paragonabile a molti alimenti base comuni come grano, manioca, igname e patate. La recente ricerca ha l’obiettivo di fornire dati fondamentali sull’impatto di una dieta a base di frutto dell’albero del pane attraverso un modello in vitro e in vivo.
I ricercatori hanno utilizzato quattro frutti dello stesso albero alle Hawaii, spediti al Murch Lab dell'UBC Okanagan, e hanno stimato la digeribilità delle proteine attraverso un modello di digestione enzimatica a più stadi, confrontandole con quelle del grano. Le proteine del frutto dell’albero del pane sono risultate più facili da digerire rispetto a quelle del grano nel modello di digestione enzimatica prodotta. I topi alimentati con la dieta del frutto dell’albero del pane riportavano un tasso di crescita e un peso corporeo, oltre ad un consumo giornaliero di acqua, significativamente più elevati rispetto a quelli nutriti con la dieta standard. Alla fine delle tre settimane di lavoro in laboratorio, la composizione corporea era simile tra le due diete.
La conoscenza dettagliata e sistematica dell’impatto del consumo della farina del frutto dell’albero del pane sulla salute è l’evidenza scientifica indispensabile per riconoscerlo come alimento base o funzionale. I dati di questo studio dimostrano che una dieta a base di questo frutto non ha alcun impatto tossico sulla salute. La farina prodotta è, altresì, un’opzione proteica priva di glutine, a basso indice glicemico, ricca di nutrienti e completa per i cibi moderni. Ad esempio, considerato il consumo medio giornaliero di cereali negli Stati Uniti pari a 189 g al giorno, se una persona mangia la stessa quantità di frutto dell’albero del pane cotto può soddisfare fino a quasi il 57% del fabbisogno giornaliero di fibre, oltre il 34% del fabbisogno proteico e allo stesso tempo consumare vitamina C, potassio, ferro, calcio e fosforo.

 

http://dx.doi.org/10.1371/journal.pone.0236300

 

Letto 56 volte Ultima modifica il Mercoledì, 23 Settembre 2020 10:52

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

af-20-3-af.jpg

Dove trovare la nostra rivista

25-26 novembre 2021 - Milano

25-26 novembre 2021 - Milano

Virtual Show 1-3 dicembre 2020 - Francoforte, Germania

Virtual Show 1-3 dicembre 2020 - Francoforte, Germania

nuove date 15-17 marzo 2021 Rimini

nuove date 15-17 marzo 2021 Rimini

NUOVA DATA 22-25 aprile 2021 - Bologna

NUOVA DATA 22-25 aprile 2021 - Bologna

4-6 maggio 2021 - Ginevra, Svizzera

4-6 maggio 2021 - Ginevra, Svizzera

Acquista i nostri libri

Acquista i nostri libri

SCARICA LA NOSTRA APP

pi_app.jpg
ce_app.jpg
Copyright © - 1998-2020 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 - P. IVA 01070350010

Chiriotti DEM Popup