Tutte le notizie sui trend alimentari più innovativi

biohealth-idrobasic.jpg
Lunedì, 12 Aprile 2021 04:30

Bere succo di barbabietola aiuta a ridurre l’invecchiamento cognitivo

 

 

Esiste una nota comunità di batteri ed altri microrganismi che assolve alla promettente funzione di migliorare il nostro benessere, in differenti modi, molti dei quali positivi: il microbiota intestinale. Il ruolo dei batteri orali nella produzione di ossido nitrico, che apporta benefici alla salute cardiovascolare e cognitiva, è invece meno noto. Molte specie di batteri orali convertono il nitrato inorganico contenuto nelle verdure in nitrito, un precursore dell'ossido nitrico, ovvero una molecola di segnalazione che dilata i vasi sanguigni e trasmette messaggi tra i neuroni. Nelle persone anziane, la sua ridotta disponibilità può contribuire all'ipertensione e al declino della funzione cognitiva.
I risultati di un recente studio, condotto presso l'Università di Exeter nel Regno Unito e pubblicato su Redox Biology, spiegano i comprovati benefici del succo di barbabietola per abbassare la pressione sanguigna nelle persone con ipertensione: è ricco di nitrati inorganici e può alterare, quindi, l'equilibrio dei batteri in bocca, a favore di specie che promuovono una migliore salute cognitiva e cardiovascolare. Anche cavoli, lattuga, spinaci e sedano potrebbero offrire simili benefici. “Il mantenimento di questo microbioma orale sano a lungo termine potrebbe rallentare i cambiamenti vascolari e cognitivi negativi associati all'invecchiamento”, spiegano.
I ricercatori hanno utilizzato una tecnica statistica per identificare due gruppi di specie batteriche, che fiorivano nelle bocche dei partecipanti quando bevevano regolarmente succo di barbabietola, associati rispettivamente a miglioramenti della funzione cognitiva e della pressione sanguigna. I batteri orali sensibili ai nitrati potrebbero rivelarsi utili per probiotici che correggano questo tipo di declino legato all'età. La tecnica utilizzata per identificare i batteri, chiamata sequenziamento ribosomiale 16S, determina l'abbondanza relativa degli organismi piuttosto che la loro quantità assoluta o attività metabolica ed è purtroppo poco efficace per identificare singole specie di batteri. Per sviluppare i probiotici, fanno sapere i ricercatori, dovranno utilizzare una tecnica chiamata sequenziamento dell'intero genoma, che è più costosa ma più accurata.
Provati i benefici, ovvero una diminuzione media di 5 millimetri di mercurio della pressione sanguigna sistolica dopo 10 giorni di consumo di succo di barbabietola ricco di nitrati, una maggiore disponibilità di ossido nitrico nel sangue e migliori risultati nei test di attenzione sostenuta, resta ora da capire se lo stesso potrebbe accadere anche con altre fasce di età e con persone anziane in peggiori condizioni di salute.

 

https://doi.org/10.1016/j.redox.2021.101933

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

af-22-3-cop.jpg

Dove trovare la nostra rivista

22-23 novembre 2022 Amsterdam, Olanda

22-23 novembre 2022 Amsterdam, Olanda

23-24 novembre - Milano

23-24 novembre - Milano

6-8 dicembre 2022 - Parigi, Francia

6-8 dicembre 2022 - Parigi, Francia

21-25 gennaio 2023 Rimini

21-25 gennaio 2023 Rimini

5-7 maggio 2023 - Bologna

5-7 maggio 2023 - Bologna

8-11 maggio 2023 - Milano

8-11 maggio 2023 - Milano

9-11 maggio 2023 - Ginevra, Svizzera

9-11 maggio 2023 - Ginevra, Svizzera

1-4 giugno 2023 Rimini

1-4 giugno 2023 Rimini

Acquista i nostri libri

Acquista i nostri libri

Pasticceria Internazionale

Pasticceria Internazionale

TuttoGelato

TuttoGelato

FoodExecutive

FoodExecutive
Copyright © - 1998-2022 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 - P. IVA 01070350010

Chiriotti DEM Popup