Tutte le notizie sui trend alimentari più innovativi

avdreform-u-care.jpg
Lunedì, 31 Maggio 2021 08:02

I benefici di L-arginina e vitamina C liposomiale per il post Covid

Post covid

 

L’Ospedale Gemelli di Roma attiva il servizio di day hospital post-covid. È la prima struttura in Italia a porre l’attenzione sull’approccio multispecialistico per un percorso terapeutico della sindrome post-Covid o Long Covid. 3 pazienti su 4 tra i ricoverati, infatti, lamentano una sintomatologia che interessa diversi organi, fino a sei mesi dopo la malattia.
Matteo Tosato, geriatra responsabile dell’unità, propone un programma di riabilitazione personalizzata, respiratoria e motoria, insieme a supporti nutrizionali a base di vitamine ed aminoacidi. Presso la struttura ospedaliera della Capitale, una valutazione con sperimentazione clinica dei principali parametri del post-Covid ha fornito prova di efficacia dell’associazione di L-arginina e vitamina c liposomiale. Lo studio si basa sui risultati ottenuti da una precedente esperienza empirica, che rivelava un miglioramento nella sintomatologia generale post-covid dopo 30 giorni di terapia. Con il six minute walking test (6MWT), il test della sedia e di esauribilità, per osservare la capacità di svolgere le normali attività quotidiane o, al contrario, il grado di limitazioni funzionali del soggetto, sono state effettuate anche valutazioni oggettive dei valori sanguigni, come l’attività dei monociti e la presenza di acidi grassi.
Ad oggi, l’efficacia della somministrazione di L-Arginina riscontrata presso il Gemelli di Roma trova il supporto scientifico della ricerca condotta da un gruppo di ricercatori dell’Albert Einstein College of Medicine di New York, i primi a correlare il Covid-19 alla disfunzione endoteliale. Il loro studio, pubblicato su Antioxidants, conferma i potenziali effetti benefici e le proprietà antiossidanti della vitamina C nei disturbi cardiaci e vascolari e la sua efficacia in combinazione alla L-arginina per la sintesi di ossido nitrico. La vitamina C liposomiale, in particolare, ha una biodisponibilità migliore, evita i rischi associati alla somministrazione endovenosa e ne aumenta la concentrazione nel sangue.
Entrambe sono note per migliorare la funzione endoteliale e ridurre la permeabilità vascolare durante le malattie infettive, per questo motivo è possibile ipotizzare che la loro associazione possa essere sinergica nell'affrontare le malattie infettive. Il Covid-19 sta causando endoteliopatia, dunque L-arginina orale e vitamina C liposomiale (Bioarginina®C, 2 flaconcini/die) potrebbero essere efficaci, anche per altri disturbi infettivi.

 

http://dx.doi.org/10.3390/antiox9121227

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

af-21-1-insta.jpg

Dove trovare la nostra rivista

9-12 settembre 2021 - Bologna

9-12 settembre 2021 - Bologna

5-7 ottobre 2021 - Ginevra, Svizzera

5-7 ottobre 2021 - Ginevra, Svizzera

30 novembre - 2 dicembre 2021 - Francoforte, Germania

30 novembre - 2 dicembre 2021 - Francoforte, Germania

22-26 gennaio 2022 Rimini

22-26 gennaio 2022 Rimini

Acquista i nostri libri

Acquista i nostri libri

SCARICA LA NOSTRA APP

pi_app.jpg
ce_app.jpg
Copyright © - 1998-2021 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy - Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 - P. IVA 01070350010

Chiriotti DEM Popup